Crea sito
I would like to ask you to sign up with the Best Hosting and read more web hosting reviews.

Frecce Tricolori

Stampa
Categoria: Curiosità
07 Mag 2013
Scritto da Pensieri e Libertà Visite: 2127

Chi di noi non ha mai assistito a un'esibizione di acrobazie delle Frecce Tricolori sia dal vivo che in tv?

Tutti guardiamo col naso in su meravigliati e sorpresi di cosa siano capaci dei piloti con un aereo e un po' di fantasia, ci sembra quasi un gioco ma non sappiamo quanta storia ci sia dietro e quanto lavoro devono fare per poterci deliziare con quei simpatici fumi colorati che formano i colori della nostra amatissima bandiera.

Le Frecce Tricolori o meglio la Pattuglia Acrobatica Nazionale fa parte del 313° Gruppo Addestramento Acrobatico dell'Aeronautica Militare italiana ed è formata da dieci aerei, nove in formazione e un solista, sono da sempre la pattuglia più numerosa al mondo e la più famosa.

Nascono alla fine del 1960 con l'intenzione di creare un reparto che si dedicasse interamente alle acrobazie e il 1° marzo 1961 volano per la prima volta nei cieli della provincia di Udine, la formazione iniziale non era così numerosa ma sin dall'inizio si diffondeva la sua nomea e adesso è un biglietto da visita tutto italiano che rimane ancora oggi imbattuto in popolarità e spettacolo.

Le Frecce Tricolore hanno tre tipi di programmi a seconda delle condizioni meteorologiche, c'è il programma alto quando le nuvole sono al di sopra dei 1000 mt e le acrobazie vengono svolte sul piano verticale, il programma basso quando le nuvole non superano i 500 mt e le manovre sono per lo più verticali e infine il programma piatto prevede manovre con paesaggi a bassa quota.

 

Alcune volte terminano le loro esibizioni con un tricolore lungo cinque km e dalle casse a terra si diffonde la canzone di Luciano Pavarotti Nessun dorma.

Di certo non tutti i piloti possono entrare a far parte del PAN, difatti ogni anno ci sono strettissime selezioni tra i piloti più bravi che hanno fatto almeno 1000 ore di volo, una volta ammessi seguono un programma di allenamento che prevede l'inserimento graduale nelle pattuglie.

Gli aerei usati sono blu con il tricolore sul lato, e sono gli Aermacchi MB-339 che sono stati adattati per una migliore prestazione per le acrobazie, il fumo colorato è assolutamente non inquinante e fuoriesce da un tubo di scarico nella parte posteriore dell'aereo.

Di recente per festeggiare il 50° anno della fondazione a Rivolto, in provincia di Udine, è stata fatta una magnifica esibizione.

Il PAN si esibisce in onore di feste o anniversari e in questi giorni da tradizioni saranno a Bari per la festa del santo patrono della città.

Le Frecce Tricolori rappresentano un orgoglio tutto italiano dove ancora primeggia e viene ricordato per l'assoluta bravura e maestosità.

http://portale.criluge.org/wp-content/uploads/2012/03/pattuglia_acrobatica_nazionale_frecce_tricolori.jpg

Commenti   

 
0 #1 Simone 2013-05-10 09:00
Sicuramente son dei pazzi per fare quelle acrobazie, però è bello poterli ammmirare, anche se di fatto io dal vivo non li ho ancora visti.

Onore ai nostri piloti.
Citazione
 

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

feed-image Feed Rss
Free Joomla 1.7 Templates designed by College Jacke